CORSO DI LINGUA INGLESE
GRATUITO
Metodo Patrizia Coppa
Cliccami...

data: 18/11/2011
Fare Verde: Clini sul nucleare vuole sospendere la democrazia referendaria?




"Inquietanti e imbarazzanti - afferma Massimo De Maio, presidente di Fare Verde - le prime affermazioni del Ministro Clini favorevoli ad un ritorno del nucleare in Italia".



"È imbarazzante - continua De Maio - che un Ministro della Repubblica non tenga conto dell'istituto referendario previsto della costituzione e del suo esito che non lascia spazio a dubbi. Quello del 12 e 13 giugno 2011 è stato un vero e proprio lampo di partecipazione democratica in un momento storico di disaffezione dei cittadini verso la politica. Mettere in dubbio il parere di 27 milioni di Italiani che hanno fermato ogni progetto nucleare per l'Italia contribuisce ad allontanare ulteriormente le stanze del potere dalle istanze della gente".



"Un governo come quello in carica, composto da tecnici e sprovvisto di consenso elettorale - aggiunge De Maio - dovrebbe essere molto più attento al rispetto del volere popolare".



"Ma le dichiarazioni del Ministro Clini sul nucleare sono ancora più preoccupanti - conclude De Maio - se unite al parere favorevole a OGM e a opere costose e discutibili come TAV e ponte sullo stretto. Il Presidente del Consiglio Mario Monti dica chiaramente se le posizioni espresse dal Ministro Clini sono condivise dal Governo".



Massimo De Maio

Presidente Nazionale Fare Verde ONLUS



Patrizia Coppa
Direttore responsabile

REG. TRIB. VT N°01/08
 

Studio Pubblicitario Viterbese S.r.l. - Via Tommaso Carletti, 35 - 01100 Viterbo - P.Iva 01416820569