CORSO DI LINGUA INGLESE
GRATUITO
Metodo Patrizia Coppa
Cliccami...

data: 06/04/2010
Pronto per domani il decreto per bloccare l’attività della centrale Enel di Torrevaldaliga
Pronto per domani il decreto per bloccare l’attività della centrale Enel di Torrevaldaliga e avviare i dovuti approfondimenti sulle dinamiche dell’incidente mortale di cui è rimasto vittima Sergio Capitani e, più in generale, ma di fondamentale importanza per impedire il ripetersi di simili tragedie, iniziare un’attenta disamina delle condizioni di lavoro degli operai al fine di garantire i previsti parametri di sicurezza.

La decisione di bloccare l’attività della centrale e procedere alle verifiche del caso, è scaturita al termine di un incontro di oggi a Civitavecchia a cui ha preso parte anche il neo eletto Presidente della Provincia, Marcello Meroi.

Insieme a Meroi, intorno al tavolo che ha affrontato gli aspetti concreti di una vicenda che riveste drammatici risvolti umani, si sono ritrovati il Sindaco di Civitavecchia, il Sindaco di Viterbo, il Presidente della Provincia di Roma, il Comune di Tarquinia e la Regione.

Le questioni aperte dall’ennesimo incidente sul lavoro avvenuto nella Centrale Enel di Torrevaldaliga sono state oggetto di un ampio confronto con la stessa Enel, con gli enti preposti alla sicurezza, con i sindacati e i lavoratori che, pur rappresentando la categoria che potrebbe ricavare un disagio dall’ interruzione dell’attività, hanno accolto con un grande plauso la decisione di interrompere il funzionamento della centrale.

Domani un altro tavolo si occuperà anche delle misure da adottare per evitare agli operai qualunque difficoltà derivante dalla sospensione della loro attività lavorativa. Le verifiche che saranno avviate testeranno l’affidabilità della struttura in un primo momento a macchinari spenti, successivamente mettendo in funzione gli impianti.


Resp.le Relazioni Esterne Marcello Meroi
Mario Lega


Patrizia Coppa
Direttore responsabile

REG. TRIB. VT N°01/08
 

Studio Pubblicitario Viterbese S.r.l. - Via Tommaso Carletti, 35 - 01100 Viterbo - P.Iva 01416820569